Future Vintage Festival a Padova: la cultura pop di domani

08/09/2017

Arrivato all’ottava edizione, il festival del vintage di Padova cambia nome e diventa Future Vintage Festival. L’obiettivo: scoprire le origini di una nuova cultura pop.

Future Vintage: un titolo contraddittorio che anticipa un progetto ambizioso, quello di indagare e definire le forme e le caratteristiche della nuova cultura pop. La domanda è: cosa sarà “pop” tra dieci anni? Quali saranno le parole chiave del periodo tra 1980 e 2030 (questo payoff dell’edizione del Festival) che tanto ha cambiato la cultura di massa? Quale sarà, insomma, il vintage del futuro?

Per rispondere a queste domande si cerca nel mondo del fashion e della tecnologia, nella comunicazione e nel marketing, si spazia dalla fotografia alla musica. Il tutto nella cornice del Centro Culturale San Gaetano, nel cuore di Padova.

La kermesse patavina è diventata ormai un appuntamento fisso per tutti gli amanti di moda, design, arte contemporanea e lifestyle, grazie soprattutto a un programma che, nel corso delle edizioni, si è sempre ampliato e rinnovato. Quest’anno non sarà da meno, con tre giorni (dall’8 al 10 settembre) carichi di conferenze, esposizioni, laboratori e musica dal vivo. Tra le personalità presenti ricordiamo Enrico Ruggeri, Selvaggia Lucarelli, il guru del web Salvatore Aranzulla, l’illustratore Milo Manara.

Per maggiori informazioni su Future Vintage Festival rimandiamo a questa pagina.

» torna alle news